Menu

Nutraceutica

Questa parola deriva dalla fusione di “Nutrizione” e “Farmaceutica“, con essa si identificano gli studi che riguardano alimenti che hanno effetti salutari per l’uomo. I Nutraceutici sono anche definiti “alimenti funzionali”, ed infatti, spesso si riferiscono a sostanze contenute nei comuni alimenti. Molte di queste sostanze sono di origine vegetale.

Azienda con sistema di gestione conforme alle norme GMP Integratori

Un valido aiuto nel controllo del colesterolo

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

ALOE VERA IN ONCOLOGIA

Utilizzo in campo nutraceutico e cosmeceutico di aloe vera e punica granatum (melograno) da coltivazioni biologiche campane per il miglioramento della qualità della vita del paziente in trattamento chemioterapico o radioterapico.

La ricerca consiste nella Progettazione, realizzazione, industrializzazione e commercializzazione di prodotti nutraceutici e cosmeceutici a base di aloe vera gel e melograno autoctona come supporto alla terapia oncologica.

 

Cosmeceutico come supporto alla terapia oncologica per migliorare l’impatto psicologico della terapia stessa riducendo e neutralizzando le affezioni cutanee caratteristiche della chemioterapia e radioterapia oncologica.

Nutraceutico come supporto alla terapia oncologica per alleviare i disturbi al tratto gastrointestinale tipici della chemioterapia oncologica.

POR CAMPANIA FESR 2014-2020 – ASSE III – OBIETTIVO SPECIFICO 3.4 – AZIONE 3.4.2 AVVISO PUBBLICO di CUI AL DD 53 DEL 16/3/2018 MODICIFATO CON DD 131 DEL 11/5/2018 – CUP B24E19001870005

Il graduale processo di internazionalizzazione dell’azienda è stato avviato anche grazie alle sovvenzioni previste per i progetti di internazionalizzazione delle Micro e PMI campane, progetto pertanto cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito dei Fondi POR CAMPANIA FESR 2014-2020, di cui l’azienda si è resa assegnataria avendo partecipato all’Avviso pubblico richiamato in testata. In particolare grazie al contributo di una sovvenzione di 40.110,00 è stato finanziato un progetto di internazionalizzazione articolato su 2 obiettivi:
– supporto consulenziale specialistico per approfondire la conoscenza di alcuni mercati internazionali cui rivolgere specifiche azioni preparatorie per la competizione aziendale sui quei mercati target;
– azioni di comunicazioni mirate e web-based al fine di rendere visibile e interessante sui mercati target l'offerta dei prodotti che l'azienda è in grado di realizzare.
Causa emergenza sanitaria internazionale, si è rinunciato, per evidenti cause di forza maggiore, alle azioni rivolte alla presenza aziendale in fiere di settore sui mercati target, eventi che avrebbero ulteriormente valorizzato appieno le altre attività svolte e preordinate proprio al contatto con la clientela.

Il programma di lavoro, denominato “Progetto Internazionalizzazione” si è sostanziato nelle seguenti attività:
• Elaborazione di un Piano di Marketing per definire lo stato dell’arte aziendale (mercato attuale, canali distributivi utilizzati, definizione dei potenziali partner) ed individuare le criticità presenti
• Elaborazione di uno Studio di Fattibilità per la costituzione di una rete commerciale verso i Paesi target con definizione di una strategia di penetrazione ed il piano d’azione necessario
• Ricerca di partner per la creazione di nuove opportunità commerciali nei mercati target
• Creazione sito web in lingua idoneo ad ospitare attività promozionali
• Web marketing verso i mercati target
Nello specifico ci si è avvalsi della Co.Mark S.p.A. (Tinexta Group), leader nei servizi di consulenza per la creazione di nuove opportunità commerciali in Italia e all’estero, per le prime tre attività, mentre per la quarta e la quinta attività della società Netminds, con comprovata esperienza nella creazione e gestione di siti web ed attività di web marketing.

I mercati target sono stati due: Emirati Arabi Uniti e Francia.

Il tipo di approccio condotto dai partner del progetto è stato vissuto in azienda come un momento di evoluzione e di crescita, che certamente produrrà effetti a lungo termine nell’impostazione del lavoro in genere.
E’ stato molto utile rivisitare lo stato dell’arte aziendale, mettendo a fuoco attraverso un’analisi SWOT i nostri punti di forza e le aree di criticità, soprattutto nella prospettiva di dover affrontare un banco di prova severo come quello del mercato internazionale.
Si è passati poi agli studi di fattibilità per definire la più opportuna politica di penetrazione dei mercati target.
Definite le linee guida da seguire si è poi proceduto ad aggiornare il sito web per predisporlo ad un uso da parte degli utenti esteri e per renderlo idoneo ad ospitare attività promozionali verso i mercati target. Nel contempo si è lavorato sulla ricerca di partner che potessero incentivare il flusso delle vendite verso i target individuati.
L’emergenza sanitaria da COVID non ha consentito di poter completare correttamente tutta la strategia di penetrazione predisposta, che solitamente vede nel momento fieristico un aspetto focale, ai fini della finalizzazione di tutti gli approcci a distanza. Ma si ritiene che il numero di contatti raccolti e di relazioni intrattenute, nonché di attività svolte e forma mentis e competenze acquisite nel biennio del progetto, siano un sicuro volano di crescita anche all’estero della nostra realtà aziendale.
Tutte le attività predisposte hanno consentito di perseguire l’obiettivo di raggiungere 26 contatti-partner sul mercato emiratino e ben 42 contatti-partner sul mercato francese.
La visibilità aziendale su entrambi i mercati è cresciuta e i contatti indicati costituiscono reali opportunità di vendita, non appena le condizioni del mercato diventino più fluide man mano che vengano allentati i vincoli da emergenza sanitaria.